Spaghetti all’Amatriciana

Aprire il pacco contenente il kit per preparare una perfetta amatriciana è stato un po’ come aprire i pacchetti di Natale. Alzi il coperchio e ti ritrovi davanti guanciale, pecorino, olio, spaghetti, pomodori pelati, peperoncino e vino. Vino. Oh, il vino. Sia per cucinare che per accompagnare. Lo sapete che già normalmente mi si conquista con una semplice bottiglia, ma se poi ci aggiungiamo tutti gli ingredienti intorno, è amore a prima vista!

 

 

Ne ho mangiate tante di amatriciane buone, preparate dalle mani di chef laziali, che a suon di amatriciana ci sono cresciuti, e vi posso assicurare che con questo kit de Il Golosone Italiano sono riuscita a prepararne una che non avesse nulla da invidiare a quelle che avevo assaggiato prima. Anzi, vi dirò di più: questo è l’unico kit ad avere la concessione De.Co del Comune di Amatrice, che garantisce l’originalità e la qualità degli ingredienti ed inoltre è l’unico ad essere stato creato prima dello sciagurato evento che tutti ricordiamo. Con l’acquisto di questo kit (che potete trovare direttamente sul sito de “Il Golosone Italiano” cliccando QUI o su Amazon cliccando QUI) si aiuta concretamente il territorio amatriciano, in quanto i prodotti contenuti nella scatola sono il frutto del lavoro della gente di Amatrice. Io trovo che sia anche una bellissima idea regalo per Natale!

Io questa pasta l’ho preparata insieme agli amici: questo kit mi ha divertito tantissimo ed è perfetto per una cena in compagnia (pensate che con i prodotti contenuti nel kit potete preparare 8-10 porzioni di spaghetti all’amatriciana!).

 

 

Ecco la ricetta per preparare una perfetta spaghettata:

 

Print Recipe
Spaghetti all'Amatriciana
Porzioni
4/5 porzioni
Porzioni
4/5 porzioni
Istruzioni
  1. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata.
  2. Nel frattempo iniziate preparando il guanciale: tagliatelo a fette e poi a listarelle.
  3. In una padella versate l’olio extravergine e aggiungete il peperoncino (a vostro piacimento) ed il guanciale. Fatelo rosolare fino a quando non sarà bello dorato e croccante e fatelo sfumare con un po’ di vino bianco. Togliete il guanciale dalla padella, aiutandovi con un cucchiaio, per lasciare nella padella tutto il liquido che si è formato.
  4. Ora prendete la padella in cui avete fatto cuocere il guanciale e, mantenendo la parte di olio e di grasso che si è sciolto, aggiungete i pelati. Aggiustate di sale e fate cuocere a fuoco vivo per qualche minuto, continuando a mescolare. Quando saranno pronti, ricordatevi di togliere il peperoncino.
  5. Nel frattempo fate cuocere la pasta secondo i tempi indicati sulla confezione e scolatela al dente.
  6. Mettete gli spaghetti, una volta scolati, nella padella con la salsa di pomodoro. Aggiungete il guanciale che avevate messo da parte e il pecorino grattugiato (tenetene da parte un po’ per guarnire la pasta una volta impiattata), e fate saltare tutto in padella.
  7. Servite la pasta, guarnitela con ancora un po’ di pecorino grattugiato e accompagnatela con un bel calice di vino rosso!

 

 

 

 

Nel kit, oltre a tutti gli ingredienti, potrete inoltre trovare sei tovagliette stampate con inchiostro alimentare da utilizzare anche a tavola, sulle quali potete trovare scritte la ricetta, la storia di Amatrice, la descrizione dei prodotti e altre decorazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *